NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI




30/09/2011 da redazione
Unioni Civili: bene il Registro del X Municipio, ma la questione è politica
 
matrimonio gay
Il presidente del X Municipio di Roma Sandro Medici rilancia il registro delle unioni civili del suo territorio e invita le coppie gay a registrarsi. Per Medici, al di là della valenza formale, le unioni che verranno ufficializzate saranno pertanto una testimonianza militante nella più generale battaglia per il riconoscimento dei diritti universali di cittadinanza, che dovrebbero trascendere dalle identità sessuali e che invece continuano a essere oggetto di discriminazione".
 
"Come associazione per i diritti delle persone lesbiche, gay e trans ha detto il portavoce del Gay Center, Fabrizio Marrazzo - guardiamo positivamente alla decisione del Municipio X di Roma di proseguire l impegno per le coppie di fatto con il registro delle unioni civili. Resta però il fatto che le unioni civili devono essere regolamentate a livello legislativo. I registri sono atti simbolici e come tali importanti, ma i Comuni e i Municipi non hanno tutte le competenze necessarie a garantire diritti e tutele che le coppie lesbiche e gay attendono da anni. Quindi ha aggiunto Marrazzo - il nodo resta politico e lo si scioglierà solo quando si farà meno ideologia, per una battaglia di diritto che deve avere il sapore di una conquista maggioritaria e di civiltà giuridica".
 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube