NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI



12/02/2012 da redazione
Per Giovanardi il bacio gay è come fare la pipì in strada. Non è solo omofobia, serve uno psichiatra
 
giovanardi
Carlo Giovanardi paragona il bacio tra due donne a fare la pipì per strada. “Ci sono organi costruiti per ricevere e organi costruiti per espellere", ha detto il senatore del Pdl, durante la trasmissione ´Non ci sono più le mezze stagioni´ su Radio 24.
 
 
"Ci sono anche faccende delicate – ha detto Giovanardi - ci sono infatti problemi di batteri, che richiedono una grande attenzione nel momento in cui si fanno certe pratiche. Onde evitare malattie. Quindi nel momento dell’educazione sessuale nelle scuole, è normale, corretto e fisiologico dare un modello: gli organi dell’uomo e della donna sono stati creati per certe determinate funzioni. E non è altrettanto naturale il rapporto tra due uomini o due donne".
 
“Se il ministro Fornero avesse inteso diversamente di insegnare che sono naturali anche i rapporti tra omosessuali - ha risposto poi Giovanardi agli intervistatori- avrebbe la rivolta del Parlamento ´´. E alla domanda della conduttrice”.
 
Per il portavoce del Gay Center, Fabrizio Marrazzo, “Il senatore del Pdl Carlo Giovanardi non sta del tutto bene, anzi sembra proprio che stia male. Qualcuno dovrebbe dirglielo anche nel suo partito. Paragonare il bacio tra due donne a fare la pipì per strada è il superamento di ogni altra dichiarazione omofoba precedente. Ormai sembra non avere più limiti. Questa sua ultima affermazione si commenta da sola. E´ frutto di una malattia, l´omofobia ma forse anche di qualcos´altro. Urge uno psichiatra”.
 
 
 
 
 
 
 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube