NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI




13/02/2012 da redazione
A Napoli il registro per le unioni civili, anche per le coppie gay
 
de magistris
Il Consiglio comunale di Napoli ha approvato l’istituzione del registro delle Unioni civili che convivano da almeno un anno, etero o gay. Per il sindaco del capoluogo campano, Luigi de Magistris, è stata scritta una
pagina importante. La delibera prevede la nascita del Registro ed il riconoscimento dei diritti fino a quando persiste la situazione di convivenza, senza distinzione di sesso.
 
"Il registro avrà effetti concreti e non é solo un atto politico - ha detto de Magistris - mettiamo in evidenza dei ´diritti´ dormienti.
 
“Con l´approvazione del registro delle Unioni Civili da parte del consiglio comunale a Napoli anche per gay e lesbiche – ha detto il portavoce del Gay Center, Fabrizio Marrazzo - il capoluogo campano si attesta come punta avanzata nel riconoscimento dei diritti. Ringraziamo il sindaco Luigi de Magistris per la sua coerenza e per aver rispettato l’impegno preso con la comunità lesbica e gay di Napoli. Questa è anche una risposta politica alla campagna anti-gay di esponenti come Giovanardi. Chissà se ora Giovanardi in gita a Napoli dovrà camminare bendato per non vedere le coppie gay o lesbiche che si baciano e sono pure riconosciute in un registro”.
 



 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube