NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI




10/03/2012 da redazione
Diritti civili: Ad Angelino Alfano manca un quid europeo
 
angelino alfano
Oltre al fronte del lavoro e dell’equità anche la questione dei diritti civili e della bioetica torna a segnare un confine netto tra le forze politiche. A dare il via al confronto è stato il segretario politico del Popolo delle Libertà Angelino Alfano durante un intervento alla scuola di formazione del partito, a Orvieto: “L’alleanza Di Pietro, Vendola e Bersani va nella direzione dello zapaterismo e non di una moderna sinistra europea. Lo zapaterismo è un germe che rischia di attaccare i valori che noi difendiamo, come abbiamo fatto con il decreto legge su Eluana Englaro, la difesa della vita sin dal concepimento oppure i tanti no che abbiamo detto sullo scardinare la famiglia”.
 
“Se la sinistra andrà al governo – ha insistito Alfano – farà quello che ha fatto la sinistra in Spagna: il matrimonio tra uomini, le coppie di fatto, buttando fumo sulla società spagnola distraendo le forze migliori dalla crescita e lo sviluppo. E oggi il partito socialista è ai minimi termini. Questo sarà l’inevitabile destino della coalizione Bersani-Di Pietro-Vendola”.
 
 
Immediata la replica del Gay Center: "Le parole di Alfano - ha detto il portavoce, Fabrizio Marrazzo - sui matrimoni gay e le coppie di fatto come ‘finti diritti’che incomberebbero sull´Italia qualora vincesse la sinistra dimostrano come su questi temi dal Pdl vengano parole demagogiche. Evidentemente adAlfano manca un quid europeo, visto che in Europa non solo dalla sinistra di Zapatero ma anche dai conservatori di Cameron vengono leggi a favore dei matrimoni gay".
 
"A questi temi tanto bistrattati in Italia - ha aggiunto ancora Fabrizio Marrazzo - i politici dovrebbero accostarsi con meno ideologia e demagogia e più pragmatismo. Definirli poi ‘finti diritti’ è del tutto fuori luogo, forse Alfano vuole dimostrarsi qualcosa in più di un finto segretario?".
 
 
 
 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube