NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI



06/04/2012 da redazione
Online i diari di Keith Haring
 
Keith Haring
Il Brooklyn Museum ha intrapreso davvero un’importante iniziativa: la pubblicazione online, gratuita, delle pagine dei diari di Keith Haring. In occasione della mostra “Keith Haring: 1978-1982”, che si concentra proprio sugli esordi dell’artista, la scansione dei diari permette di andare ancora più a fondo nella sua carriera.
 
Difatti, le pagine si spingono fino al 1971, quando Haring era solo dodicenne. E allora il rischio è quello di non staccarsi più dallo schermo e apprezzare ogni particolare di quei fogli apparentemente scalcagnati: l’andamento irregolare della scrittura, i disegni e gli schizzi che ogni tanto vi si nascondono all’interno, le pagine colorate…
 
Nonostante alcuni estratti siano già stati pubblicati nel 2010 – molti dei quali presenti in mostra – vederli online è qualcosa di diverso. Si crea un legame molto intimo: c’è la sensazione di percepire gli umori, i cambiamenti di ritmo, senza distrazioni. Poi, non solo le questioni che hanno a che fare con l’arte e i primi pensieri d’artista, bensì tutto quello che spesso nelle mostre non si vede: la vita privata, le preoccupazioni, le ambizioni.
 
Il Brooklyn Museum metterà una pagina online al giorno per tutta la durata della mostra (fino all’8 luglio). La speranza è che queste attività di ricerca e diffusione gratuita del sapere siano sempre di più e più continuative. Davvero una chicca per tutti.
 
http://keithharing.tumblr.com/
 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube