NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI



08/04/2011 da redazione
Salute: lo spot Gay Help Line con Mara Maionchi su MTV
 
mara maionchi
Mara Maionchi diventa testimonial della lotta all´Aids e per la prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale in uno spot tv targato Gay Help Line 800.713.713 e finanziato dalla Regione Lazio.
 
Nello spot Mara Maionchi veste i panni di un´insegnante di Liceo che cerca di interrogare gli studenti su ´Aids, sifilide ed epatite´, ma non trova volontari. Sul volto degli studenti c’è la tensione tipica prima di un’interrogazione difficile. Ci si scruta a vicenda, sperando che l’insegnante chiami il compagno più preparato. Lo spot ha la regia di Sebastian Maulucci ed Alessandro Guida ed è stato realizzato anche grazie al supporto del Liceo Socrate di Roma e degli studenti di altri licei.
 
"La prevenzione è fondamentale nella tutela della salute, siamo impegnati in diverse campagne di prevenzione e informazione a tutela della salute di tutti i cittadini e per questo la Regione Lazio sostiene questo spot che ha tutte le caratteristiche per lanciare un messaggio positivo proprio ai giovani”, ha affermando presentando la campagna in conferenza stampa la Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini.
 
“Questo spot - ha aggiunto Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center - è rivolto innanzitutto ai giovani e pone l´accento sull´importanza di una corretta informazione per la prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale, come l´Aids. Avere una protagonista così popolare tra i giovani come Mara Maionchi è molto positivo e ci auguriamo che possa raggiungere tutti, anche famiglie e scuole, sottolineando la necessità di una corretta informazione per una sessualità consapevole e sicura. Gay Help Line - continua Marrazzo - nata per sostenere lesbiche gay e trans e per tutelare le vittime di omofobia, diventa così sempre più punto di riferimento anche sulla prevenzione di malattie come l´Aids, su cui per lungo tempo c´è stata pochissima informazione. Siamo grati alla Presidente della Regione Lazio Renata Polverini - ha concluso Marrazzo - che ha creduto in questo progetto finanziando lo spot che per ora andrà in onda su rete nazionale su Mtv e su campagne di cartellonistica e stampa, ma che, se adottato da altri sponsor anche istituzionali, potrebbe essere trasmesso anche su altre reti televisive nazionali”.
 
“Sono contenta ogni volta che posso prestare la mia attività ad ogni giusta causa. Meno male che esistono associazioni di questo tipo, che si occupano di problemi sociali cosi importanti. Spero che questo spot possa svegliare l´attenzione dei ragazzi”, ha spiegato Mara Maionchi.
 
“L’attenzione del nostro Paese sui temi della prevenzione dell’Hiv/Aids è ancora bassa, tanto che nella classifica europea l’Italia è al 27° posto, seguita solo da Romania e Grecia – ha detto Rosaria Iardino, presidente di Nps (Network Persone Sieropositive), associazione partner di Gay Help Line - Il rispetto dei diritti e della salute psicofisica è la base di quelli che sono i valori dell’intera società, perché prima di essere lesbiche, gay e trans, siamo persone titolari di una propria dignità e di diritti”.
 
“Le malattie a trasmissione sessuale – ha aggiunto Alessandro Poto, responsabile dell’Area Salute di Gay Help Line – sono sempre più sottovalutate. Negli ultimi anni, anche a causa dell’assenza di campagne di comunicazione rivolte al grande pubblico, il rischio di contagio è aumentato. Ad esempio c’è stato un aumento considerevole dei casi di sifilide su tutto il territorio Nazionale. E’ necessario invertire questa tendenza e ci auguriamo che questa iniziativa possa contribuire ad educare, specie i più giovani, a una sessualità consapevole e sicura”.
 



 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube