NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI




16/09/2014 da redazione
Marino avvia il riconoscimento per le nozze contratte all'estero
 
Marino Gay
Il primo cittadino di Roma Ignazio Marino ha dichiarato di aver chiesto ai partiti politici e al presidente dellŽAssemblea capitolina, Mirko Coratti, lŽavvio dellŽiter per il riconoscimento dei matrimoni contratti allŽestero sia da eterosessuali che omosessuali.

Festeggiano i movimenti Lgbt. "Il sindaco Ignazio Marino accoglie la richiesta di trascrivere a Roma i matrimoni gay celebrati allŽestero", ha dichiarato il presidente di Arcigay Roma, Carlo Chiattelli, sottolineando: "È unŽottima notizia, il messaggio più forte che la Capitale può dare alla politica perché approvi quanto prima la norma per riconosce le unioni per le coppie lesbiche e gay". Roma, 16 set. (TMNews)

Arriva anche il commento dal portavoce del Gay Center Fabrizio Marrazzo: "Anche dal sindaco di Roma Ignazio Marino arriva una presa di posizione forte e chiara sul riconoscimento dei matrimoni gay trascritti allŽestero e a lui e ai sindaci di Bologna e Napoli, Virginio Merola e Luigi De Magistris, invieremo la tessera del Gay Center. La stessa cosa - continua Marrazzo - faremo con tutti quei sindaci che apriranno o hanno aperto registri e che trascriveranno i matrimoni allŽestero. Vogliamo fare una lista di sindaci coraggiosi che stanno colmando un vuoto normativo e lanciando una sfida politica"
 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube