NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI




28/05/2015 da 
Trans aggredita e insultata da 5 adolescenti
 
Trans Aprilia Aurora

Trans aggredita la sera del 26 maggio ad Aprilia (Latina) con sputi e insulti. Ne dà notizia il Gay center, secondo cui i responsabili sarebbero cinque adolescenti che hanno rincorso la vittima con un coltello gridando: «Trans di m...», «Fai schifo», «Mezzo uomo e mezza donna». 

«Il mio palazzo - racconta Aurora - ha molte entrate, perché è situato in un grande condominio, quindi ho sperato che almeno uno fosse aperto: non avrei mai avuto il tempo di estrarre la chiave. Appena ho trovato un cancello spalancato sono riuscita a passare e a sbatterglielo in faccia. Loro hanno continuato a insultarmi, tentando di trovare un altro ingresso, ma a quel punto ho raggiunto casa attraversando il cortile e mi sono salvata».

«Tavolo con il Viminale»

«Quanto capitato ad Aurora - sottolinea Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay center - è un fatto molto grave, che purtroppo si ripete in forme simili tutti i giorni in tutta Italia. In questo Paese lesbiche, gay e trans sono ancora persone di serie B: basti pensare che in Parlamento sono al palo la legge contro l’omofobia e quella sulle unioni civili. Anche noi aderiamo alla campagna #iostoconaurora, mobilitarsi sui social network non è sufficiente. Ci vorrebbe subito un tavolo di confronto tra le associazioni Lgbt, il ministero dell’Interno e le prefetture. Le aggressioni sono un problema di ordine pubblico, non le unioni gay».

 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube