NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI




30/11/2015 da redazione
Convenzione Teatro Vittoria
 
Teatro Vittoria

PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI

Di Gianni Clementi
liberamente ispirato al romanzo diL. Garlando

con:Stefano Messina e Pietro Messina

regia:Stefano Messina

scenovideografia:Salvo Manganaro

aiuto regista: Viviana Picariello

 

Dal 3 all’8 dicembre il Teatro Vittoria di Roma presenta una importante produzione della Compagnia Attori e Tecnici, “Per questo mi chiamo Giovanni”, per la regia di Stefano Messina, interprete d’eccezione con Pietro Messina.

Giovanni è un bambino di Palermo. Per il suo decimo compleanno il papà gli regala una giornata molto speciale: una gita attraverso la città, per spiegargli come mai per lui è stato scelto proprio il nome Giovanni.  Tappa dopo tappa, nel racconto prendono vita i momenti chiave della storia di Giovanni Falcone, il suo impegno, le vittorie , le sconfitte, il tragico epilogo. Giovanni scopre che il papà non parla di cose astratte: la mafia c’è anche a scuola, è nel ragazzino prepotente che tormenta gli altri, è nel silenzio di complicità che ne avvolge le malefatte. La mafia è una nemica da combattere subito, senza aspettare di diventare grandi, anche se ti chiede di fare delle scelte e subirne le conseguenze.

Tratto dallo splendido romanzo di Luigi Garlando e adattato per la scena dalla vivida penna di Gianni Clementi, lo spettacolo ha la capacità di rivolgersi sia ad un pubblico di giovanissimi, sia a quanti hanno ancora vive negli occhi le tragiche immagini della strage di Capaci. Un teatro civile che spiega con linguaggio semplice ed efficace cos’è la mafia e come la si può combattere nella vita di tutti i giorni. I fatti per essere meglio compresi non hanno bisogno solo della cronaca, hanno bisogno di essere raccontati. Lo spettacolo grazie alla capacità di saper comunicare e suscitare forti emozioni , rende viva la partecipazione e la commozione anche a chi quei fatti non li ha vissuti in prima persona. Un piccolo grande contributo per far camminare, come diceva Falcone, le idee di giustizia e libertà, nonostante gli uomini passino, sulle gambe di altri uomini.

Dal 3 all’8 dicembre 2015
TEATRO VITTORIA/COOP. ATTORI & TECNICI _ Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio)
Biglietti:  intero platea 28 euro – intero galleria 22 euro/ in promozione: platea 21 euro, galleria 18 euro (prevendita inclusa)

Promozione Gay Center, Arcigay e Arcilesbica: 15 euro a biglietto prenotando tramite info@gaycenter.it o 06.64501102

Promozione gruppi: 1 biglietto cortesia per 10 spettatori paganti  

Botteghino: 06 57 40 170 ; 06 57 40 598 _ lunedì (ore 16-19), martedì - sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18)

Vendita on-line e info: www.teatrovittoria.it
Come arrivare: Metro: Piramide ; Bus:170, 781, 83, 3


ASSASSINIO SUL NILO

Dal 17 dicembre al 10 gennaio


di Agatha Christie
 traduzione di Edoardo Erba
con V. Toniolo, A. Di Nola, S. Messina, C. Lizzanti, R. Della Casa,
C. Crisafio, V. Picariello, S. Colla, E. Di Eusanio, L. Marianelli
regia di Stefano Messina
scene di Alessandro Chiti
musiche di Pino Cangialosi
luci di Emiliano Baldini

Dopo i successi di Trappola per Topi e Tela del ragno, continua il felice sodalizio della Compagnia Attori & Tecnici con Agatha Christie. Dal 17 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016 , in scena l’ultimo capitolo della trilogia: Assassinio sul Nilo. Scritto nel 1946 e tratto dal romanzo omonimo pubblicato dieci anni prima, Death on the Nile rappresenta uno dei testi più noti e apprezzati della giallista inglese, come testimonia anche il film di successo del 1978 con protagonisti, tra gli altri, Peter Ustinov, Bette Davis e Mia Farrow. Un ritmo serrato e una tensione continua, dove gelosia e denaro, passione e vendetta e l’epilogo davvero inaspettato, regalano a tutti gli appassionati del giallo uno spettacolo ricco di suspense e a tutti gli appassionati di teatro una commedia noir ironica e raffinata con un’Agatha Christie al meglio di sé. Anche il cast è di prim’ordine, vedendo schierata la compagnia Attori & Tecnici al gran completo. La regia è firmata da Stefano Messina e la traduzione è quella di Edoardo Erba che, proprio lo scorso anno, per  Mondadori ha pubblicato la versione italiana dell’opera omnia della giallista britannica. Completano il quadro le musiche di Pino Cangialosi e le scene firmate da Alessandro Chiti. Assassinio sul Nilo ha debuttato lo scorso anno nelle maggiori città italiana con una lunga e applaudita tournée ed approda per la prima volta a Roma.

TEATRO VITTORIA/COOP. ATTORI & TECNICI _ Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio)
Biglietti in promozione: platea 19 e galleria 17(inclusa prevendita) e 1 biglietto cortesia ogni 10 spettatori paganti (riduzioni valide dal martedì al venerdì e per la prima domenica di programmazione). Per prenotare chiamare il numero 06 64501102 (convenzione Gay Center)

Biglietti interi: platea 28 e galleria 22 (inclusa prevendita). Botteghino: 06 57 40 170 ; 06 57 40 598 _ lunedì (ore 16-19), martedì - sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18) Vendita on-line e info: www.teatrovittoria.it
Come arrivare: Metro Piramide ; bus 170, 781, 83, 3

 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube