NEWSLETTER  
 
ARCHIVIO NEWS


CHI SIAMO


ARCHIVIO


ATTIVITÀ


ASSOCIAZIONI


MULTIMEDIA


COLLABORA


CONTATTI




18/06/2016 da redazione
Roma, polemica su Lo Cicero per frase omofoba
 
Lo Cicero Raggi Omofobo
"Io uso solo il paradenti, non ho altre protezioni, le trovo stupide. Non sarebbe rugby. Devi essere te stesso, senza alcun aiuto. Ci sono molti giocatori, specie quelli più giovani di me, che usano le protezioni per le spalle. Roba da frocetti". La frase - rilanciata dal web in queste ore - è di Andrea Lo Cicero, ex giocatore della nazionale di Rugby, contenuta nell´autobiografia firmata con Paolo Cecinelli uscita per Dalai editore nel 2007, indicato come Assessore allo Sport dalla giunta della candidata a Sindaco di Roma Virginia Raggi
Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, rilancia: "Andrea Lo Cicero usa linguaggio omofobo. Inadeguato a incarichi istituzionali. Abbiamo seri dubbi sulla capacità eventuale di Andrea Lo Cicero a ricoprire incarichi istituzionali, visto che si presenta con un biglietto da visita dal linguaggio omofobo. L´omofobia si alimenta anche con frasi negative e discriminanti come la sua. Soprattutto tra i giovani e nello sport a maggior ragione se con ruoli politici c´è bisogno di un linguaggio rispettoso e aperto, non di raschiare il barile della banalità machista".
 

Torna a ARCHIVIO NEWS
 
WebMaster: Daniele Sorrentino
Facebook Twitter YouTube