140x140

via Nicola Zabaglia 14

00153 Roma (RM)

Metro B Piramide | mappa

e-mail:info@gaycenter.it
140x140

Rom: Arcigay Roma alla manifestazione contro l'intolleranza

«Uno sgombero che i cittadini attendevano da anni», esulta subito Fabrizio Santori, consigliere del Pdl. Ma sull´addio al campo di Foro Boario è piovuta per tutto il giorno una tempesta di polemiche. «È un atto vergognoso, che avviene ai danni di una comunità italiana Rom che tra l´altro vive stabilmente a Roma da decenni. Siamo di fronte a una violazione di diritti umani gravissima, che ci preoccupa e ci indigna», dice il segretario romano di Prc, l´assessore provinciale Massimiliano Smeriglio: «L´amministrazione ha proceduto in maniera unilaterale e irresponsabile».
 
«Provo forte imbarazzo, vergogna ed indignazione per la deportazione in corso della comunità italiana rom e sinti residente da anni al Foro Boario», aggiunge l´assessore regionale Alessandra Tibaldi: «Chiedo alle autorità competenti di fermare questo autentico pogrom, che viola le norme di diritto internazionale in tema di sgomberi senza alternative di alloggio, ed invito la Roma democratica ed antirazzista a partecipare in massa alla manifestazione festosa e pacifica di domenica contro ogni razzismo».
 
«Lo sgombero del campo nomadi ci preoccupa - afferma Fabrizio Marrazzo, presidente di Arcigay Roma - è importante unire a una politica della legalità anche una dell´accoglienza e del rispetto delle diversità. Al Pride saremo in piazza anche per i diritti della comunità Rom, che saranno presenti al nostro corteo insieme all´Arci Lazio».
 
Per il consigliere comunale del Pdl, Ludovico Todini, però, «lo sgombero del campo abusivo è un altro tassello per il rispetto delle regole e di affermazione della legalità, perse a Roma da troppi anni. I romani hanno ormai la certezza che quel segnale di cambiamento, con Alemanno si sta avverando». «L´azione intrapresa dal sindaco - assicura Santori - prosegue con incessante ritmo e senza indugi né condizionamenti».
 
Il comunicato di Arcigay Roma
"Lo sgombero del campo nomadi in corso a Testaccio ci preoccupa - afferma Fabrizio Marrazzo, presidente di Arcigay Roma - E´ importante unire a una politica della legalità anche una dell´accoglienza e del rispetto delle diversità, affrontando concretamente il disagio e l´emergenza sociale. E´ questo il motivo per cui la nostra associazione ha scelto di aderire alla manifestazione "Contro ogni razzismo", organizzata per domenica dalla comunità Rom della nostra città. Un modo per dire no a ogni forma di intolleranza e agli episodi che si sono verificati nel corso delle ultime settimane. Per questo domani al Pride saremo in piazza anche per i diritti della comunità Rom, che saranno presenti al nostro corteo insieme all´Arci Lazio".


 

via zabaglia 14

00153 Roma (RM)

Metro B Piramide | mappa

e-mail:info@gaycenter.it