140x140

via Nicola Zabaglia 14

00153 Roma (RM)

Metro B Piramide | mappa

e-mail:info@gaycenter.it
140x140

L’ultimo Espaliú - Recensione Emozionale

El ùltimo Espaliù - Accademia di Spagna -16 aprile - 2 giugno

Arte contro la codardia. Questo è l’ultimo dono dell’ultimo Espaliù.

Spagna 1992, San Sebastian, il poliedrico artista denuncia con coraggio e dolore la situazione dell’epidemia di AIDS che sta sconvolgendo il mondo intero. Sferra un attacco prepotente alla vigliaccheria personale e delle istituzioni usando la sua immagine di uomo sofferente, compare in reportage televisivi, i suoi video diventano un inno alla lotta contro un mostro con troppi significati.

Un nido di arte e visibilità.

 

Identità, spesso calpestata per paura.

L’identità e l’orientamento sessuale sono tematiche vitali per Pepe Espaliù, egli è consapevole del trascorrere inesorabile del tempo, è consapevole di una la malattia che progredisce velocemente, è consapevole di una morte che gli ha annunciato precocemente il suo arrivo. Combatte la morte con le discipline che conosce, rende onore alla sua vita: la sua vita di omosessuale, la sua vita di malato di AIDS.

Respiro e consapevolezza all’unisono.

 

Dobbiamo “uscire dalla tana della talpa”.

Noi omosessuali, per tempi lunghissimi, ci siamo sentiti in dovere di inventare un mondo parallelo in cui sentirci adeguati. Le opere del ultimo periodo di Pepe trasudano consapevolezza di una sessualità matura e di una omosessualità accolta, ma anche di un inumano isolamento sociale.

Bisogno di sostenere e di essere sostenuto.

 

Scultore della propria esistenza, pittore della propria sessualità, performer della propria condizione, Espaliù regala in questa piccola e preziosa esposizione uno spicchio della sua vulnerabilità, si spoglia con eleganza della sua forza e mostra la sua dignitosa fragilità.

La vera dimensione del limite?

Io sono il mio limite.

 

---

Angela Infante

Presidente Gay center

 

 


 

via Nicola Zabaglia 14

00153 Roma (RM)

Metro B Piramide | mappa

e-mail:info@gaycenter.it